Miglioramento sismico edifici

Gli interventi di miglioramento sismico degli edifici è ancora più conveniente con il Sismabonus

E’ il bonus che incentiva fino all’85% gli interventi di miglioramento sismico degli edifici esistenti.

rinforzo fondazioni

Il Sismabonus può essere applicato non solo alle abitazioni singole (prima e seconda casa), ma anche ai condomini e agli edifici produttivi (capannoni).

Per le famiglie e le imprese che effettuano interventi di miglioramento sismico che consentono il passaggio ad una classe di rischio sismico inferiore, la detrazione è pari al 70%. Se invece i lavori consentono la riduzione di due classi di rischio sismico, la detrazione è pari all’80%.

collegamento murature barre poltruso

Quando gli interventi sono realizzati sulle parti comuni di edifici condominiali le detrazioni di imposta sono ancora più elevate: 75% per il passaggio ad una classe di rischio inferiore e 85% quando si passa a due classi inferiori di rischio sismico.

Prima di eseguire gli interventi antisismici è necessario effettuare la diagnosi sismica dell’edificio effettuata da un professionista qualificato per determinare la classe di rischio sismico iniziale.

 

fasciature con fibra di carbonio

L’efficacia degli interventi antisismici viene attestata in base al confronto tra la classe di rischio sismico iniziale e quella finale.

Il costo si un intervento antisismico varia tra 60 e 120 Euro al metro cubo.

Il tetto di spesa del Sismabonus è di 96.000 Euro per ogni unità immobiliare.

 

 

Il nostro ufficio tecnico è a disposizione per calcolare la classe di rischio sismico del vostro immobile ed effettuare tutte le pratiche di progettazione e direzione lavori di miglioramento e/o adeguamento sismico.

Contatti e informazioni

Translate »